Appari impreparata ad ogni nuova situazione
ti vesti di vertigini e un sorriso di occasione
ti muovi lentamente come fossi in processione
e scoprii denti in segno di un'utile aggressione.
Il senso del guardarci cambia il senso delle cose
che scavano e diventano le impronte che lasciamo
nell'infinito spazio della mente racchiudiamo
quell'idea sottile come mondo recintato

Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la collisione che allontana e si avvicina
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la connessione che sveglia la mattina
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la collisione che allontana e si avvicina

Ho visto troppe volte il tuo sorriso in un cortile
perdersi tra ombre ingigantite sopra i muri
la verità si affaccia alla finestra e la memoria
è l'unica che resta tra le pieghe di una storia

Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la collisione che allontana e si avvicina
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la connessione che sveglia la mattina
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la collisione che allontana e si avvicina

Mi muovo a caso tra cerne e cemento
come un continuo ed inquieto via vai...

Se tu il motore immobile...
Se tu il motore immobile...
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la collisione che allontana e si avvicina
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la connessione che sveglia la mattina
Sei tu il motore immobile in cui il mio universo gira
sei tu la collisione che allontana e si avvicina.....

Vídeo incorreto?