Le tue frasi arrivano come grida
E mi scuotono perché
Perché mi danno sensazioni nuove da digerire
Le tue mani convulse disegnano avversità nell'aria

Ed è quello che vuoi fare
Colpire o forse solo farmi stare male
Con parole ormai vigliacche come te
Parole che mi dicono chi sei

Resto a guardare col volto stupito
Quella ostilità
Che mi sorprende
E non posso addolcire
Resto a guardare col volto sfinito l'immagine
Che sfuma lenta ormai

Ed è quello che vuoi fare
Colpire o forse solo farmi stare male
Con parole ormai vigliacche come te
Parole che mi dicono chi sei

Chi sei chi sei chi sei
Colpiscimi ora
Sopravviverò
Sopravviverò a questo dolore
Colpisci
Con parole ormai vigliacche come te
Parole che mi dicono chi sei

Vídeo incorreto?