L'inverno no
non porterò nel cuore
perdonerò
il cigno dell'amore un segno lascerà
il sole spegnerà
le mie giornate, poi
accenderà la luna.
Ti porterà
mi porterà fortuna
non chiuderai le ciglia
per restare sveglia, questo no
nelle tue lacrime
più prigioniera mai
il primo amore scorderai.
Non le spaccherà la noia
le ginocchia ma la gioia
e l'ebbrezza del tuo vino
non offenderà nessuno
non affiorerà l'inganno
le parole senza affanno
sono un lago nel mio cuore
per chi ha voglia di nuotare.
L'inverno no
non porterò nel cuore
perdonerò
il cigno dell'amore un segno lascerà
e quelle lacrime
di prigioniera mai
il primo amore scorderai.
Non le spaccherà la noia
le ginocchia ma la gioia
e l'ebbrezza del tuo vino
non offenderà nessuno
non affiorerà l'inganno
le parole senza affanno
sono un lago nel mio cuore
per chi ha voglia di nuotare.
Non le spaccherà la noia
le ginocchia ma la gioia
e l'ebbrezza del tuo vino
non offenderà nessuno
non affiorerà l'inganno
le parole senza affanno
sono un lago nel mio cuore
per chi ha voglia di nuotare.

Vídeo incorreto?