E un bel giorno entrerà
Di grigio vestita,
In silenzio separerà
Il nulla dalla vita,
In un gesto saremo un tandem fuori moda,
Un malessere alieno che ci sbarra la strada.
Quasi un spugna, berrà
Pozzanghere d'allegria
E opaca renderà
L'immagine tua e mia,
Farà i bagagli con noi
Senza obbligarci a partire,
Ma un piacere l'avrà
Nel vederci morire.
L'indifferenza, l'indifferenza
Il mal sottile di quest'ibrida esistenza,
L'indifferenza, la sua presenza,
Dannata sfida che ci perderà.
Lentamente si compie
Questa trasformazione
Nel fumo che se ne va
Residui di passione
Non risparmiando la noia
Che ti scivola addosso
Già passato remoto
Il presente che è adesso.
Toglierà suoni e colori
Alle voci di casa
Dipingendo domani da
Parole alla rinfusa
E spegnendo sorrisi
Come acqua sul fuoco
Che ti sembrano mesi che sei fuori dal gioco.
L'indifferenza, l'indifferenza
Il mal sottile di quest'ibrida esistenza
L'indifferenza, l'indifferenza
Il mal sottile di quest'ibrida esistenza.

Vídeo incorreto?