La chiave
gira nella serratura
poi c'è lo scatto
dell'interruttore.
Dal letto io ti seguo
col pensiero
e so già tutto quelche stai per fare.
tu butterai la giacca
sulla sedia
ti sdraierai vestito
sul divano,
accenderai la radio
e piano piano
riempierai la casa
col tuo fumo.
No
io non lo so che uomo sei
e non capisco come fai
a ritornare qui
se non mi vuoi
perché
intanto che ci sei
non stai con lei,
si prenda pure anche i difetti tuoi
è troppo facile fare così.
Tra poco
spegni tutto
e vieni a letto
non guardi se ci sono
e ti addormenti
la faccia affondata
nel cuscino
e con un braccio
sfiori il comodino.
Ti passo le mie dita fra i capelli
poi scendo piano fino alle tue spalle
io sono pazza e sto qui a soffrire
e tu rientri solo per dormire.
No
io non lo so che uomo sei
e non capisco come fai
a ritornare qui
se non mi vuoi
perché
intanto che ci sei
non stai con lei
si prenda pure anche i difetti tuoi
è troppo facile fare così.
Ma la speranza
è l'ultima a morire
per questo ogni notte
io ti aspetto.
Scompaiono le ombre
sul sofitto
vorrei averti
nonostante tutto.

Vídeo incorreto?