Non è per caso che sono qui
in questa strada dove noi,
un po' assonnati, sempre noi
far colazione in fretta e poi
tornare a letto ad inventare.
Noi, come eravamo
cantavo piano qualcosa che
parlava un po' dei sogni tuoi
e il mondo mio nasceva lì;
ora qui, come eravamo
resta una strada da ricordare.
Tu cosa sei? Che sono io?
Stretti nel letto, stanchi un po'
coi miei vestiti addosso tu,
parlando piano, stretta a me
nasceva il sole per noi due,
come eravamo veri noi;
ora qui come eravamo
resta una strada da ricordare.
Tu cosa sei? Che sono io?
Come eravamo veri noi.

Vídeo incorreto?