Per vincere la solitudine,
adesso mi alzo presto ed esco un po'
questa foschia mi fa riflettere
e il freddo mi riempie di energia,
incontro ancora gente che non sa
e a sentire il suono del tuo nome
ritorno a respirare.

Riprendo la mia strada,
nemmeno un'anima intorno
né segni dell'inverno;
quale futuro per me
tu avevi gli occhi accesi a giorno.

S'illumina di un sole pallido
il cielo e la campagna intorno a me
come si fa a non pensare a te;
la nebbia si dirada sulle case,
la primavera è nuovamente qui.

Si va scaldando il viale del ritorno
man mano che fa giorno.
Io sto cercando un modo per amare,
nemmeno un'anima intorno
né segni dell'inverno;
quale futuro per me
tu avevi gli occhi accesi a giorno.

Vídeo incorreto?